Ian Beer, ricercatore di sicurezza di Google Project Zero, ha scoperto alcune vulnerabilità nel software anti-malware di Microsoft Windows Defender che se non corrette possono concedere l’accesso da remoto ai PC colpiti. Il problema risiede nel componente MsMpEng (Microsoft...