Il 7 marzo sull’account Twitter LulzSecIta, uno dei più usati dagli attivisti italiani di Anonymous, è stato pubblicato il seguente post: “Salve popolo, siamo qui oggi per comunicarvi con grande gioia, che circa 26.600 dati personali (email, password, cellulari,...