L’ammenda è pari a 1,49 miliardi ed è stata inferta a Big G a causa delle restrizioni imposte a terze parti sull’utilizzo del servizio di banner pubblicitari della società, AdSense. Tali limitazioni hanno negli anni fortemente limitato le aziende...