In un nuovo esempio di attacco alla supply-chain, un gruppo di hacker presumibilmente cinese si è insinuato in tre videogiochi molto diffusi in Asia e ha inserito una backdoor nei rispettivi programmi. I ricercatori di ESET spiegano come il...